CAMMINO DELL’ANIMA

CAMMINO MADONNA DELLE MILIZIE
24 novembre 2005
CAMMINO DI SANTA ROSALIA – ITINERARIUM ROSALIE
26 dicembre 2005

CAMMINO DELL’ANIMA

CAMMINO DELL’ANIMA

Info:  Camminare i Peloritani, Pasquale D’Andrea

Contatti: (+39) 3892527328

Mail camminarepeloritani2010@yahoo.it

Social: CAMMINARE I PELORITANI

 

Il Cammino dell’Anima è un trekking di, che partendo dal Santuario di Dinnammare sui Monti Peloritani, arriva al Santuario della Madonna di Tindari sulla Costa Tirrenica.

Si percorrono circa 108 km in quattro/cinque giorni con quattro bivacchi, seguendo la Dorsale dei Peloritani primo punto di riferimento del cammino, inizio dello stesso e fonte di ispirazione, alla sua fine nei pressi di Portella Mandrazzi, confine tra Peloritani e Nebrodi, per poi dirigersi verso la costa per raggiungere il Santuario di Tindari, secondo punto di riferimento e meta finale del cammino.  Si attraversano i comuni di Fiumedinisi, Mandanici, Fondachelli Fantina e Montalbano. Si percorrono giornalmente una media di 20-25 km e si attraversano bellezze naturali con paesaggi viste mozzafiato, nonchè opere d’arte militari, abbeveratoi, le case cantoniere, ponti in pietra, neviere e tante altre meraviglie di un mondo antropologico a molti ancora sconosciuto.  ll cammino, la strada, i bivacchi, l’accoglienza… hanno fornito al cammino un suo fascino, contribuendo a consolidare lo spirito che contraddistingue ogni escursionista o pellegrino, adattamento e spirito di avventura, avvicinandolo ancora di più alla natura circostante ed integrandolo al paesaggio che lo circonda.

Perché questo cammino ?
Un lungo cammino sui Peloritani che faccia riferimento ai grandi cammini spirituali quali Santiago, la via Francigena, il Cammino dell’Angelo, il Cammino di Francesco ecc.
Un cammino che come gli altri più famosi nel tempo divenga costante e indipendente da percorrere da chiunque escursionisti e non.
La prima edizione del Cammino dell’Anima , si è svolta nel settembre 2014  e  si sono percorsi 108 km seguendo la Dorsale dei Peloritani o così detta anche , strada militare o reggia trazzera, dal suo inizio, nei pressi del Santuario di Dinnammare, primo punto di riferimento del cammino, inizio dello stesso e fonte di ispirazione, alla sua fine nei pressi di Portella Mandrazzi, confine tra Peloritani e Nebrodi, per poi dirigersi verso la costa per raggiungere il Santuario di Tindari, secondo punto di riferimento e meta finale del cammino.
           
Il cammino, la strada, i bivacchi, l’accoglienza,… forniscono al cammino un suo fascino, contribuendo a consolidare lo spirito che contraddistingue ogni escursionista o pellegrino, adattamento e spirito di avventura, avvicinandolo ancora di più alla natura circostante ed integrandolo al paesaggio che lo circonda .