I CAMMINI SICILIANI PREMIATI AL I° CONCORSO DEI CAMMINI ITALIANI

SPERLINGA, BORGO RUPESTRE
14 ottobre 2015
ACQUANUVENA
3 novembre 2015

I CAMMINI SICILIANI PREMIATI AL I° CONCORSO DEI CAMMINI ITALIANI

Al 1° Concorso Nazionale “Cammini Italiani”, indetto dall’Unione delle Pro Loco (UNPLI) in collaborazione con l’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEFV) e il V° Festival europeo della Via Francigena, sono stati ben tre i cammini e camminatori siciliani premiati per il loro lavoro.

Premiazione avvenuta a Roma, il 15 ottobre 2015,  presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma nell’ambito del convegno UNPLI “Cultura, Spiritualità e Accoglienza”

concorso-cammini-locandina1-750x410

Antonella Salamone è stata premiata per la Sezione Foto/Racconto, ed è arrivata seconda in graduatoria. Il racconto di Antonella è frutto della bellissima esperienza di questa estate lungo la Via Francigena da Palermo a Messina per le montagne, organizzato dall’Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia.

Menzione specialei per l’impegno, la sensibilità e la qualità dei lavori svolti ad altri due siciliani.

Attilio Caldarera che ha partecipato con il cammino “Trekking del Santo” il cammino dall’Etna ai Nebrodi di San Nicolò Politi, il trekking ripercorre, passo dopo passo, il pellegrinaggio del Santo Eremita, Nicolò Politi, dalla città di Adrano adagiata alle pendici dell’Etna fino alle terre nebroidee dove vive arroccato il borgo di Alcara Li Fusi.Il Trekking del Santo è stato il primo tra i “Cammini delle Vie Sacre, in Sicilia ad essere stato ideato.

Giuseppe Maiorana che ha descritto e illustrato il cammino nei luoghi della Valle del Belice da Gibellina a Poggioreale a Salaparuta distrutti anni fa dal terremoto.

Complimenti a tutti ed ai Cammini Siciliani!

IMG-20151015-WA0011